Domenica 13 novembre h. 11.00: La religiosità e i fenomeni sociali
Lorenzo Palumbo e Vito Correddu presentaranno lo studio realizzato in collaborazione col Centro Studi Salvatore Puledda (www.csusalvatorepuledda.org).
Nel corso della storia si trovano sempre espressioni di un sentimento particolare che ha spesso guidato l’umanità nei momenti oscuri e che potremmo chiamare “sentimento religioso”. Dalle religioni più moderne e istituzionalizzate, agli sciamanesimi arcaici e attuali, ai culti e alle correnti popolari, in ogni tempo e in ogni luogo il sentimento religioso è stato presente.
Molto sorprendente, per un uomo della nostra epoca, educato ad osservare solo “i fatti concreti e razionali”, trovarsi di fronte a questa scoperta, come se la storia dell’umanità fosse stata “censurata” di tutti gli aspetti meno comprensibili dalla ragione, relegandoli nel grande calderone del cosiddetto “primitivo”.
JacksonCannavaro

La religiosità e i fenomeni sociali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *