FiloIl pranzo napoletano
Domenica 23 settembre ore 14,00 al Parco di studi e riflessione Casa Giorgi,

Contributo: 13 euro

E’ necessaria la prenotazione a paola.steve@fastwebnet.it entro giovedì 20 settembre 2012.

L’intero ricavato andrà a finanziare l’allestimento del laboratorio dei forni, un luogo dove poter studiare la trasformazione della materia passando attraverso le diverse temperature.
La storia umana nelle differenti epoche è stata accompagnata  dalla produzione di oggetti la cui tipologia è legata a differenti temperature: dalla terracotta (intorno ai 700 gradi centigradi), alla ceramica (intorno ai 950 gradi centigradi) fino alla fusione dei metalli(bronzo, intorno ai 1150 gradi centigradi, ferro, intorno ai 1350 gradi centigradi). Costruendo ed utilizzando diversi forni è possibile sperimentare questo cammino, che è in risonanza con il processo evolutivo di trasformazione interna dell’essere umano.

COZZEC, PACCHERI e ATREZZ A POST…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *